homesegnala il sito ad un amicodisclaimerINIZIATIVEDOVE SIAMO



CENTRO ITALIANO SVILUPPO PSICOLOGIA - C. I. S .P.

SETTIMANA NAZIONALE DELLA PREVENZIONE PSICOLOGICA
Prevenzione del disagio e promozione della salute mentale


TI AIUTIAMO AD AIUTARTI

in collaborazione con HUMAN TRAINER

Con il patrocinio di:

ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LOMBARDIA
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DEL VENETO
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELL'ABRUZZO
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA PUGLIA
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LIGURIA
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA PROVINCIA DI TRENTO
ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELL'EMILIA ROMAGNA
CNSP, Coordinamento Nazionale delle Scuole di Psicoterapia
ISTITUTO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA. Ricerca Scientifica, Formazione, Clinica. (Padova)
IACP, Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona
ISTITUTO DI PSICOTERAPIA DEL BAMBINO E DELL'ADOLESCENTE (Milano)
I.I.P.G., Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo" (Milano)
SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN PSICOTERAPIA COGNITIVA (Mestre)
PSICONLINE, la psicologia e gli psicologi in rete
SIPAP, SocietÓ Italiana Psicologi Area Professionale
MOPI, Movimento Psicologi Indipendenti
ANAPP, Associazione Nazionale Psicologi Psicoterapeuti
AIPT, Associazione di Integrazione Posturale Transpersonale
SPCP, SocietÓ Italiana di Psicologia Clinica e Psicoterapia (Sezione Lombardia)
CISAT, Centro Italiano Studi Arte-Terapia
I.Fe.N., Istituto Federico Navarro
SITCC, SocietÓ Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (Sezione Sardegna)
CENTRO DI PSICOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE (Napoli)
I.P.A.E., Istituto di Psicoterapia Analitica Esistenziale
e di Antropologia Personalistica Esistenziale (Cosenza)
ASSIR, Associazione Italiana Ricerca sulle Terapie Corporee
SIMP, Società Italiana di Medicina Psicosomatica (Sezione Abruzzo)
SIMP, Società Italiana di Medicina Psicosomatica (Sezione Pescarese)
A.Ps.I.A., Centro di Consulenza per l'Infanzia l'Adolescenza e la Famiglia (Cagliari)
ASL BARI 4 - BARI CONSULTORIO FAMILIARE "JAPIGIA"
ULSS 16 PADOVA
AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA
AZIENDA USL DELLA PROVINCIA DI RIMINI
SIAR, Società Italiana di Analisi Reichiana
IAI, Istituto di Analisi Immaginativa
IRPS, Istituto di Ricerche Psicosomatiche e Psicoterapeutiche (Roma e Grosseto)
C.S.A.P.S.A., Centro Studi Analisi di Psicologia e Sociologia Applicate (Bologna)
A.P.A.M.P., Associazione Parenti ed Amici di Malati Psichici (Bolzano)
DI.A.PSI., Associazione per la DIfesa degli Ammalati PSIchici (Piemonte)
CENTRO D'AMICIZIA (Rimini)
COMUNE DI BOLOGNA
COMUNE DI REGGIO EMILIA
COMUNE DI NOVELLARA (RE)
COMUNE DI BELLARIA IGEA MARINA (RN)
COMUNE DI MISANO ADRIATICO (RN)
COMUNE DI PADOVA
COMUNE DI FIRENZE

COMUNE DI PISA
COMUNE DI SAN MINIATO (PISA)
COMUNE DI CASCINA (PI)
COMUNE DI S. MARIA A MONTE (PI)
COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE
COMUNE DI PONTEDERA
COMUNE DI FUCECCHIO
COMUNE DI MONTECATINI TERME
COMUNE DI UZZANO
COMUNE DI CHIESINA UZZANESE
COMUNE DI BUGGIANO
COMUNE DI PESCIA
COMUNE DI SORI (GE)
COMUNE DI SARZANA (SP)
CONSIGLIO REGIONALE DELLE MARCHE
COMUNE DI ANCONA
PROVINCIA DI ANCONA
COMUNE DI SENIGAGLIA


La settimana della prevenzione e' segnalata anche sui siti di PSYCHIATRY ON LINE e della SIPSOT


>>GUIDA ALL'ADESIONE<<

>>COMMENTI ALL'INIZIATIVA<<


IL PERCHE’ DELL’INIZIATIVA

Benché non sia semplice definire la salute mentale, possiamo dire che è sia assenza di malattie organiche e non, sia presenza di una sensazione di benessere, che è armonia tra forze fisiche e morali. Benché i dati statistici siano non sempre pienamente condivisibili, sappiamo che i fattori di rischio per la salute mentale sono in aumento.L’Organizzazione Mondiale della Sanità segnala da alcuni anni che sono in crescita le malattie mentali: si stima che circa 340 milioni di persone sono affette da depressione, 45 milioni da Schizofrenia, 100 milioni da ritardo mentale e 80 milioni da demenza.

La depressione presto sarà la terza patologia del mondo, ma le problematiche oggi più diffuse e in rapido aumento sono i disturbi alimentari, problemi d’ansia e attacchi di panico.La sensazione, anche parlando con le persone, quotidianamente, è che ci sia una notevole diffusione di situazioni di sofferenza psichica, di paure, di angosce, di cui tutti parlano, magari scherzandoci sopra, con la fatica di dare effettiva importanza a un malessere che non si conosce bene, di cui spesso non vi sono le parole adatte per esprimerlo.

Sono tante le situazioni che poi si evidenziano con chiarezza, purtroppo, quando è troppo tardi: quando finiscono sui giornali, nella cronaca nera. Solo allora ci si interroga sul come è successo, sul perché non è stato fatto abbastanza per evitare l’inevitabile: sul come si poteva fare per capire, sul come si fa a distinguere tra chi soffre e sta per affogare e chi si lamenta per urlare la sua richiesta di attenzione. Non è per nulla semplice dare una risposta a queste domande.

Così come le strategie di prevenzione sanitaria in campo medico hanno permesso di intervenire precocemente su gravi malattie come i tumori, spesso evitando l’irreparabile, allo stesso modo auspichiamo avvenga per la salute mentale, per poter migliorare il proprio benessere evitando il peggio.

Per tale motivo abbiamo deciso come C.I.S.P. di promuovere in tutta Italia una settimana dedicata alla prevenzione con la possibilità di avere un incontro di consultazione gratuito con uno psicologo o psicoterapeuta. Un aiuto concreto ad aiutarsi.
La settimana della prevenzione non ha quindi scopo di lucro, ma piuttosto si propone di sensibilizzare concretamente l'opinione pubblica sui problemi del disagio. L’idea di questa settimana è nata dal dibattito sulle mailing list e la nostra proposta ne rappresenta la concretizzazione.


PERCHE’ LA CONSULTAZIONE

Benché una seduta di consultazione non sia risolutiva di problemi che magari si trascinano da tempo, né si configuri come un lavoro di carattere psicoterapeutico, può comunque essere utile; ad esempio può avere i seguenti obiettivi:

  • orientare le persone verso una migliore comprensione del problema presentato, per avere una visione più realistica (focalizzando ciò che davvero è un problema da risolvere e ciò che fa parte del normale percorso evolutivo o di passaggio);
  • anche in assenza di un disagio manifesto, avere la possibilità di confrontarsi con un professionista sulla funzione della psicologia e della psicoterapia, come filosofia del benessere e della qualità della vita;
  • sperimentare di persona il colloquio psicologico, nelle sue potenzialità;
  • sfatare la mitologia cinematografica e farsi una propria idea sul senso della relazione d’aiuto;
  • portare i propri dubbi sul possibile disagio di un familiare o di un conoscente, per capire insieme allo specialista se è necessario intervenire e in che modo;
  • confrontarsi sulle preoccupazioni relative alla genitorialità;
  • confrontarsi sul funzionamento della coppia;
  • conoscere possibili percorsi di cura adeguati e differenziati a seconda del singolo caso (vedi situazioni di lutto, di crisi, di grave malattia come i tumori, o malattie cardiache o diabetiche o in genere malattie psicosomatiche dove la componente psicologica è significativa così come la componente di sofferenza e dolore fisico, oppure problemi di dipendenza da sostanze, come fumo, alcool, droghe, ecc.).


QUANDO

Sarà possibile usufruire di una consultazione gratuita nella settimana dal 03 all’08 marzo 2003, previo appuntamento. Gli orari saranno stabiliti dal singolo professionista. L’elenco dei professionisti sarà disponibile su internet.


NORME DI RIFERIMENTO PER L’ORGANIZZAZIONE DELL’INIZIATIVA

L'iniziativa, alla sua prima edizione, si svolgerà nel rispetto di alcune norme, come evidenziato anche dal dott. Fulvio Frati, presidente dell’Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna:

  • l’ordinamento della professione dello psicologo (L. 56 del 1989);
  • le regole deontologiche, in particolare l’art. 33 che cita: “I rapporti fra gli psicologi devono ispirarsi al principio del rispetto reciproco, della lealtà e della colleganza.”
  • le norme che disciplinano la pubblicità (Legge 175/92 e sue modificazioni successive).

L'autorizzazione alla gratuità della consultazione deriva, a livello normativo, dalla sentenza della Corte di Cassazione, sez. III, 30.12.1993 n. 13008 ( che testualmente afferma che "la gratuità delle prestazioni professionali e la rinuncia al compenso non trovano ostacolo nella nullità dei patti in deroga ai minimi di tariffa, allorchè siano fondate su specifici presupposti causali e non risultino, quindi attuate per violare le norme sui minimi di tariffa; di conseguenza al professionista è consentita la prestazione gratuita della sua attività professionale per considerazioni di ordine sociale e di convenienza, anche con riguardo ad un suo personale ed indiretto vantaggio" ).


MODALITA’ DI ADESIONE ALL’INIZIATIVA

Verrà redatto un elenco di professionisti, Psicologi e Psicoterapeuti, che avranno dichiarato l’intenzione di aderire all’iniziativa.L'elenco degli Psicologi e Psicoterapeuti verrà successivamente pubblicato su Internet, come già anticipato. A tale scopo occorre il consenso degli interessati al "trattamento dei dati" (L. 675/1995) e l’autorizzazione da parte dell’Ordine degli Psicologi o all'Ordine dei Medici territorialmente competente alla pubblicità in rispetto delle norme in materia.

Gli interessati devono quindi sia richiedere all'Ordine competente per territorio l'autorizzazione a tale pubblicità, sia rilasciare al CISP la liberatoria per il trattamento dei loro dati. Si allegano i moduli fac simile da compilare e da rispedire per posta alla sede

CISP
via Che Guevara 55
42100 Reggio Emilia

Per conoscere le percentuali di adesioni chiediamo ai professionisti che aderiranno di compilare un breve questionario che allegheremo, su cui faremo una ricerca che riteniamo utile per tutti. Vista l’importanza dell’iniziativa si chiede di dare la massima diffusione ai colleghi che non utilizzano internet. Il C.I.S.P. si propone di diffondere l’iniziativa su internet e di chiedere anche ad altri mass media, tra cui il “Giornalino dello Psicologo” e il "Il medico d'Italia", la pubblicazione della presente informativa, in modo che tutti possano esserne al corrente.

Il C.I.S.P. non si assume la responsabilità per dati che giungano incompleti, fuori tempo, o che vengano smarriti dalle Poste Italiane. Consigliamo quindi di verificare la presenza e l’esattezza dei dati riportati in elenco, una volta disponibile.


PER ACCEDERE AL SERVIZIO DA PARTE DEGLI UTENTI

Le persone che vorranno usufruire dell’iniziativa potranno contattare direttamente i professionisti attraverso l’elenco che verrà diffuso, o telefonando ai numeri di segreteria che verranno messi a disposizione, o tramite email.


SEGRETERIA SCIENTIFICA E ORGANIZZATIVA

- dott.ssa Barbara Rossi, tel 3472583764, coordinatrice del progetto
  email: cisp@terapiedigruppo.info

- dott. Gianni Lanari, tel 0622796355

- dott.ssa Nadia Zuccarello, tel 3471573749

- dott. Massimo Soldati, tel 0229527815

- dott.ssa Rossella Valdrè, tel 3474423422

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:

- C.I.S.P., Tel 0522-282220,
 

Restiamo a disposizione per eventuali commenti, suggerimenti, proposte, disponibilità di collaborazione.


FORUM E MAILINGLIST

E' stato attivato un forum in collaborazione con l'associazione il gioco della vita, per poter discutere insieme a tutti gli aderenti all'iniziativa; basta andare all'indirizzo sul sito oppure scrivere a cisp@terapiedigruppo.info. Attualmente e' riservato a psicologi e psicoterapeuti.
Inoltre per gli iscritti alla settimana e' attiva una mailinglist organizzativa.


ALLEGATI DA INVIARE

-modulo consenso al trattamento dati personali per i professionisti
-fax simile per richiesta autorizzazione alla pubblicità sanitaria

N.B. il questionario informativo da utilizzare per la consultazione e' disponibile presso le sedi C.I.S.P. o presso i referenti regionali, al sito: www.prevenzione-psicologica.it


Tutte le associazioni, enti e colleghi che vorranno pubblicizzare l’iniziativa, sono invitati ad effettuare un link alla presente pagina.

 

 

Chi siamo

 

www.lavorodigruppo.eu - www.terapiedigruppo.info - www.infanziaeadolescenza.info -
www.psicoterapie.org
- www.tossicodipendenze.net - www.disturbialimentari.com -
www.disturbisessuali.it
- www.ossessioniecompulsioni.it - www.terapiadicoppia.it -
www.attacchidipanico.it
- www.psicosi.net - www.fobia.it - www.depressioni.it -
www.ansie.it
- www.psicoterapie.info

 

 

powered by WoMad idee in comunicazione